Human biomonitoring health surveillance for metals near a waste-to-energy incinerator: the 1-year post-operam study

PUBBLICATO SULLA RIVISTA INTERNAZIONALE “CHEMOSPHERE” UN ARTICOLO SU SPOTT

Questa indagine di follow-up sul biomonitoraggio umano (HBM), nell’ambito del progetto SPoTT, ha valutato le tendenze temporali e spaziali dell’esposizione a 18 metalli in una coorte che vive intorno all’inceneritore di rifiuti ad energia (WTE) di Torino (Italia) prima (T0, 2013) e dopo 1 anno di attività dell’impianto (T1, 2014). 

Leggi l’abstract dell’articolo